Le relazioni di coppia passate sono ferite ancora aperte o cicatrici? Come guarire?

Questa è una domanda e una preoccupazione molto diffusa per le persone che vedo nella mia attività di psicoterapeuta individuale e di coppia. 

Le persone che sono single e vogliono guarire dalle relazioni passate dovrebbero riflettere su questo in modo che possano imparare e crescere e identificaree i loro schemi relazionali e quelli delle relazioni precedenti. 

Di seguito troverai un punto di partenza per iniziare a riflettere.

 Questo è solo uno spunto per intraprendere il viaggio, sapendo che forse ci sono molte altre cose da considerare nel tuo percorso di cresciata personale.

I quattro cavalieri dell’apocalisse

Che ruolo hanno avuto i quattro cavalieri dell’apocalisse, come li ha definiti John Gottman nella tua relazione passata? Allora diventa cruciale individuare quale di questi 4 comportamenti: la critica, la difesa, il disprezzo e l’ostruzionismo hanno portato alla fine della tua relazione di coppia. Se non sai molto sul concetto dei 4 cavalieri, leggi di più qui . 

Adele, ad esempio, nella sua relazione passata più significativa, era eccessivamente sulla difensiva. Si sentiva come se avesse sempre bisogno di essere giusta e perfetta, quindi se il suo partner le chiedeva di fare qualcosa in modo diverso avrebbe trovato un motivo per difendersi piuttosto che dire semplicemente “Ok, ha senso” o “Sì, potrei lavorarci. “. Sa che essere più in grado di accettare la responsabilità avrebbe fatto molto per migliorare questa relazione. 

Naturalmente, se stai guarendo da una relazione abusiva passata, non ti chiederei di considerare il tuo ruolo nell’abuso, ma piuttosto di vedere come il disprezzo dell’altra persona era degradante e dannoso. 

Quindi potresti essere in grado di vedere come l’antidoto al disprezzo (avere una cultura dell’apprezzamento) sia ciò che meriti in una sana relazione futura.

Le fasi delle relazioni di coppia

Ci sono tre fasi distinte e naturali che si verificano in una vita di amore. Il Dr. John Gottman descrive che ci sono momenti di scelta nel corso di una relazione in cui l’amore progredirà in un luogo più profondo o si deteriorerà. 

Attaccamento

Chiamata anche fase della luna di miele, l’attaccamento è quella sensazione di travolgente infatuazione che si verifica quando inizi a uscire con qualcuno con cui senti una scintilla. 

Spesso chiamiamo questo sentimento èviene chiamato “avere chimica” con qualcuno, il che ha un senso letterale: in questa fase dell’amore, ci sono tonnellate di sostanze chimiche (neurotrasmettitori) che attraversano il tuo corpo. 

Questa è una bellissima fase. Nella quale puoi abbassare le difese perché sei più fiducioso e hai maggiori probabilità di concentrarti sui loro tratti positivi evitando la consapevolezza di tratti negativi .

Fiducia

Dopo l’attaccamento arriva inizia la fase della fiducia. Questo è lo stato che si verifica quando sai che il tuo partner agisce e pensa a modi per valorizzare i tuoi interessi non solo i suoi. In altre parole, fiducia significa sapere che “il mio partner è affidabile ed è lì per me”. 

Costruiamo fiducia essendo lì gli uni per gli altri e riconnettendoci con il partner se perdiamo la connessione emotiva. In questa fase, le coppie stanno cercando di capire: “Questa persona è affidabile? Sono importante per lui/lei?”. 

Questa fase è il luogo in cui si verificano più conflitti poiché le persone stanno cercando di decifrare se possono contare sul partner per sentirsi al sicuro. 

Impegno

Impegno significa credere (e agire sulla convinzione) che la relazione con questa persona è il viaggio da compiere, nel bene e nel male. Ciò significa che se le cose diventano difficili, entrambi i partner lavoreranno per migliorarle. 

In questa fase, dovresti evitare di confrontare il tuo partner sfavorevolmente con gli altri. 

Implica l’attenzione ela valorizzazione delle qualità positive del tuo partner e il nutrimento della tua gratitudine per esse. 

Quando pensi a queste fasi, rifletti sulle seguenti domande:

in quale fase si è conclusa la tua relazione più recente o più significativa?

 Cosa ha contribuito perchè finisse in quella fase? 

Quali aspetti sono mancati nella fase di attaccamento di quella relazione? 

Inondazione

Un’altra cosa che è cruciale è vedere se ci sono stati problemi con ciò che chiamiamo “inondazioni” nelle precedenti relazioni di coppia.

L’inondazione è quella sensazione di sentirsi psicologicamente e fisicamente sopraffatti. Quando le parole o le azioni del tuo partner sembrano così intense che ti senti completamente indifeso contro ulteriori attacchi. 

I nostri corpi sono finemente sintonizzati per essere pronti a scongiurare un attacco e non sono molto bravi a distinguere le sfumature. Sappiamo che se la frequenza cardiaca supera i 100 battiti al minuto e non ti stai allenenando, il tuo corpo rilascia gli ormoni dello stress. 

Quando ciò accade, è quasi impossibile pensare in modo creativo o accedere al proprio senso dell’umorismo. A questo punto, sei in modalità combattimento, fuga o congelamento e sei fisiologicamente sopraffatto. Le inondazioni portano le persone a essere così sopraffatte da rifiutare le informazioni in arrivo.

Il primo passo per affrontare le inondaziooni è fare una pausa e terminare temporaneamente la discussione. La pausa dovrebbe durare almeno 20 minuti per calmarsi. Molte persone trovano che l’approccio migliore all’autoregolazione è quello di concentrarsi sul calmare il corpo attraverso la respirazione.

Si prega di considerare le seguenti domande:

 Cosa ti fa sentire emotivamente sopraffatto? 

Quali sono i segnali del tuo corpo quando ti senti inondato? (Esempio: restringimento della vista, restringimento del torace, serraggio dei pugni)

Che ruolo ha avuto l’inondazione nelle relazioni intime passate? Come potresti affrontarlo in futuro?

Ci sono più cose su cui puoi riflettere per guarire da una relazione passata, ma spero che tu abbia trovato un punto di partenza e che tu abbia acquisito alcune informazioni.